Festival di Sanremo del 1992

La 42esima edizione del Festival della canzone italiana si tenne al Teatro Ariston dal 26 al 29 febbraio. Trasmesso da Rai1, Radio1 e in eurovisione, fu condotto da Pippo Baudo, affiancato da Milly Carlucci, Brigitte Nielsen e Alba Parietti. Le vallette si alternarono nelle prime tre serate, per poi partecipare tutte insieme alla finale.

In questa edizione venne squalificata, prima dell'inizio della manifestazione, la canzone "Me gusta il movimento" di Jo Squillo, perchè non era inedita. Fu sostituita da "La mia preghiera" di Pupo, che si presentò però come Enzo Ghinazzi (il suo vero nome).

Sempre in questo festival, durante la prima serata, Mario Appignani (conosciuto come Cavallo Pazzo), noto disturbatore di eventi pubblici, irruppe sul palco gridando: "Questo festival è truccato e lo vince Fausto Leali", per poi essere immobilizzato e trascinato via. Appignaniaveva fatto la stessa cosaalcuni mesi prima, alla 48esima Mostra del Cinema di Venezia.

Il pronostico del disturbatore si rivelò infondato: Leali si piazzò al nono posto.

Vinse Luca Barbarossa con "Portami a Ballare", al secondo posto Mia Martini con "Gli uomini non cambiano" e al terzo posto Paolo Vallesi con "La forza della vita". Il premio della critica andò a "Pè dispietto", brano della Nuova Compagnia di Canto Popolare, che fu escluso dalla finale. Tra le nuove proposte vinsero Aleandro Baldi e Francesca Alotta con la canzone "Non amarmi". Nella stessa categoria partecipò anche Massimo Modugno, figlio di Domenico.

Tra i superospiti Natalie Cole ed Annie lennox.

Hai notato qualcosa che non va?
Che succede?
Loading...

Ricevuto! Grazie per la segnalazione.
Controlleremo il prima possibile.

Consenso sulla privacy

Caro utente ti rubo solo un minuto,

come ormai ben saprai Internet sta cambiando, si sta evolvendo. All'aumentare delle possibilità, aumentano le responsabilità.

In seguito all'approvazione del GDPR europeo, la gestione della privacy su Internet non è più la stessa.
Ed è giusto che sia così.
Come staff di FaDiesis siamo tenuti a dichiarare cosa facciamo dei tuoi cookie di navigazione.

Ebbene, noi li usiamo per i seguenti motivi:

Se vuoi sapere esattamente l'uso che Google farà dei tuoi dati puoi dare un'occhiata qui.

Ora, il monitoraggio della navigazione non trattiene nessun tuo dato personale (l'IP è appositamente registrato in forma anonima), quindi è proprio una forma anonima di statistica.
Per quanto riguarda l'area riservata, si tratta di una funzione indispensabile per il funzionamento del sito: evita la registrazione se non vuoi che usiamo i cookie per questo.
Per quanto rigarda invece gli annunci puoi scegliere di evitare gli annunci personalizzati. Ricorda: se disattivi la seguente opzione gli annunci vengono mostrati ugualmente, solo che saranno generici e non pertinenti ai tuoi interessi.

Vuoi ricevere annunci personalizzati?