Festival di Sanremo del 1982

La trentaduesima edizione del Festival di Sanremo di tenne al Teatro Ariston dal 28 al 30 gennaio del 1982.

Trasmesso in radio, tv e in Eurovisione, fu presentato da Claudio Cecchetto affiancato da Patrizia Rossetti e con Daniele Piombi inviato dal Casinò. La scenografia assomigliava più ad una discoteca che ad un teatro, grazie a costosissimi giochi di luci colorate (la scenografia più costosa, realizzata fino a quell'anno).

In questa edizione ci fu la prima dellle due partecipazioni di Vasco Rossi come cantante in gara, con il brano "Vado al massimo", che arrivò in finale, ma non sul podio. La sua esibizione si ricorda perchè Vasco, uscendo, si infilò il microfono in tasta per darlo a Christian dietro le quinte (avrebbe cantato dopo di lui), ma il microfono aveva il filo, cadde quindi a terra e Christian lo raccolse direttamente sul palco.

Ci fu anche la prima partecipazione di Zucchero, futura star.

Venne anche istituito il premio della critica, vinto da Mia Martini con il brano "E non finisce mica il cielo". Proprio a lei è intitolato questo premio dal 1996.

Vinse la kermesse Riccardo Fogli con "Storie di tutti i giorni", al secondo posto si piazzarono ALbano e Romina con il brano "Felicità", che sbaragliò tutti nelle classifiche di vendita, e al terzo posto "Soli", cantata da Drupi.

Non presente l'orchestra, come per l'anno precedente.

Hai notato qualcosa che non va?
Che succede?
Loading...

Ricevuto! Grazie per la segnalazione.
Controlleremo il prima possibile.

Consenso sulla privacy

Caro utente ti rubo solo un minuto,

come ormai ben saprai Internet sta cambiando, si sta evolvendo. All'aumentare delle possibilità, aumentano le responsabilità.

In seguito all'approvazione del GDPR europeo, la gestione della privacy su Internet non è più la stessa.
Ed è giusto che sia così.
Come staff di FaDiesis siamo tenuti a dichiarare cosa facciamo dei tuoi cookie di navigazione.

Ebbene, noi li usiamo per i seguenti motivi:

Se vuoi sapere esattamente l'uso che Google farà dei tuoi dati puoi dare un'occhiata qui.

Ora, il monitoraggio della navigazione non trattiene nessun tuo dato personale (l'IP è appositamente registrato in forma anonima), quindi è proprio una forma anonima di statistica.
Per quanto riguarda l'area riservata, si tratta di una funzione indispensabile per il funzionamento del sito: evita la registrazione se non vuoi che usiamo i cookie per questo.
Per quanto rigarda invece gli annunci puoi scegliere di evitare gli annunci personalizzati. Ricorda: se disattivi la seguente opzione gli annunci vengono mostrati ugualmente, solo che saranno generici e non pertinenti ai tuoi interessi.

Vuoi ricevere annunci personalizzati?