Festival di Sanremo del 1978

La 28esima edizione del Festival della canzone italiana si tenne al teatro Ariston dal 26 al 28 gennaio del 1978. Trasmesso su Rete1, in radio e in Eurovisione, fu condotto da Maria Giovanna Elmi con Beppe Grillo, Stefania Casini e Vittorio Salvetti.

Sulla carta sembra la prima edizione la cui conduzione viene affidata ad una donna; nella realtà presentò quasi esclusivamente Vittorio Salvetti, che annunciò i cantanti e i risultati della gara. Stefania Casini si occupò invece di interviste agli ospiti presenti (anche tra il pubblico). A Beppe Grillo furono affidati i monologhi comici, mentre Maria Giovanna Elmi si limitò ad aprire tutte le serate con una presentazione generale della manifestazione e del regolamento, e presentò gli ospiti stranieri di cui si doveva occupare Mike Bongiorno, che non arrivò in tempo a Sanremo a causa del maltempo che lo bloccò lungo la strada.

La prima vera conduzione solista femminile si ebbe nel 1986 con Loretta Goggi.

Anche in questa edizione le prime due puntate furono trasmesse solo in radio e la finale anche in Tv.

Suscitarono scalpore la cantante Anna Oxa e la sua casacca, giudicata punk e simbolo di una gioventù traumatizzata dallo squallore di una società decadente, e Alberto Bevilacqua, molto carente dal punto di vista vocale.

Vinsero i Matia Bazar con "...e dirsi ciao" ; al secondo posto Anna Oxa con il brano "Un'emozione da poco" e al terzo Rino Gaetano con "Gianna".

Tutti e tre i pezzi ebbero grande riscontro di vendita, sia in Italia che all'estero.

Hai notato qualcosa che non va?
Che succede?
Loading...

Ricevuto! Grazie per la segnalazione.
Controlleremo il prima possibile.

Consenso sulla privacy

Caro utente ti rubo solo un minuto,

come ormai ben saprai Internet sta cambiando, si sta evolvendo. All'aumentare delle possibilità, aumentano le responsabilità.

In seguito all'approvazione del GDPR europeo, la gestione della privacy su Internet non è più la stessa.
Ed è giusto che sia così.
Come staff di FaDiesis siamo tenuti a dichiarare cosa facciamo dei tuoi cookie di navigazione.

Ebbene, noi li usiamo per i seguenti motivi:

Se vuoi sapere esattamente l'uso che Google farà dei tuoi dati puoi dare un'occhiata qui.

Ora, il monitoraggio della navigazione non trattiene nessun tuo dato personale (l'IP è appositamente registrato in forma anonima), quindi è proprio una forma anonima di statistica.
Per quanto riguarda l'area riservata, si tratta di una funzione indispensabile per il funzionamento del sito: evita la registrazione se non vuoi che usiamo i cookie per questo.
Per quanto rigarda invece gli annunci puoi scegliere di evitare gli annunci personalizzati. Ricorda: se disattivi la seguente opzione gli annunci vengono mostrati ugualmente, solo che saranno generici e non pertinenti ai tuoi interessi.

Vuoi ricevere annunci personalizzati?