Festival di Sanremo del 1973

Il 23° Festival della canzone italiana si svolse nel Salone delle Feste del Casinò Municipale di Sanremo, dall'8 al 10 marzo 1973. Fu trasmesso da radio, tv nazionale e in Eurovisione e condotto da Mike Bongiorno, affiancato da Gabriella Farinon.

In quell'anno, Adriano Celentano ritirò la sua canzone, "L'unica chance", prima dell'inizio della manifestazione, a causa di una gastrite che gli imedì di cantare, mentre "Terra che non senti", canzone di Rosa Balestrieri, fu squalificata perchè non inedita.

Proprio nel 1973 la RAI usò per la prima volta delle telecamere a colori, ad esclusivo beneficio dell'Eurovisione.

Infatti, in Italia, il Festival sarà visibile a colori solo dal 1977.

le prime due puntatedel 23° Festival non furono trasmesse in Tv dalla RAI, a causa di problemi sorti all'interno dell'organizzazione della Kermesse, con il comune di Sanremo. Questo si ripeterà anche negli anni successivi, fino al 1981.

Le canzoni di quell'edizione che ottennero più successo furono: "Un grande amore e niente più" di Peppino di Capri, che vinse anche il Festival, "Da troppo tempo" di Milva, "Serena", interpretata da Gilda Giuliani e, a sorpresa, visto che non era arrivata in finale, "Vado via" di Drupi, che raggiunse alte posizioni anche nelle classifiche inglesi e francesi.

Al secondo posto si piazzò "Come un ragazzino" di Peppino Gagliardi e al terzo posto "Da troppo tempo" di Milva.

Hai notato qualcosa che non va?
Che succede?
Loading...

Ricevuto! Grazie per la segnalazione.
Controlleremo il prima possibile.

Consenso sulla privacy

Caro utente ti rubo solo un minuto,

come ormai ben saprai Internet sta cambiando, si sta evolvendo. All'aumentare delle possibilità, aumentano le responsabilità.

In seguito all'approvazione del GDPR europeo, la gestione della privacy su Internet non è più la stessa.
Ed è giusto che sia così.
Come staff di FaDiesis siamo tenuti a dichiarare cosa facciamo dei tuoi cookie di navigazione.

Ebbene, noi li usiamo per i seguenti motivi:

Se vuoi sapere esattamente l'uso che Google farà dei tuoi dati puoi dare un'occhiata qui.

Ora, il monitoraggio della navigazione non trattiene nessun tuo dato personale (l'IP è appositamente registrato in forma anonima), quindi è proprio una forma anonima di statistica.
Per quanto riguarda l'area riservata, si tratta di una funzione indispensabile per il funzionamento del sito: evita la registrazione se non vuoi che usiamo i cookie per questo.
Per quanto rigarda invece gli annunci puoi scegliere di evitare gli annunci personalizzati. Ricorda: se disattivi la seguente opzione gli annunci vengono mostrati ugualmente, solo che saranno generici e non pertinenti ai tuoi interessi.

Vuoi ricevere annunci personalizzati?